CHIUDI MENUAPRI MENU

Lo Chef Antonio Falco

Antonio Falco, napoletano di nascita, ha intrapreso l’attività di cuoco nella sua regione d’origine, la Campania, dove ha avuto inizio la sua formazione tra il ristorante Don Alfonso 1890 di Sant’Agata dei due Golfi e l’Incontro di Pozzuoli. E’ a questo territorio che deve l’apprendimento delle chiavi del suo successo.
E’ stato Consigliere dell’Associazione Provinciale di Napoli nonché membro dell’Unione Regionale Cuochi Campani, Campione nella cucina artistica (medaglia d’oro) e nella cucina di carne e pesce (medaglia d’argento al Culinary World Cup di Lussemburgo).
Antonio Falco, discepolo del famoso Auguste Escoffier (fondatore del Ritz di Londra), segue i principi del grande Maestro, il quale sosteneva che l’arte culinaria dovesse essere praticata con semplicità e valorizzando al meglio sapore e nutrimento dei cibi.
I suoi piatti sono ispirati ad una cucina prettamente tradizionale che privilegia i prodotti della sua terra, esaltandone i sapori e confezionando così piatti particolarmente “solari”.
Tra le sue specialità la mozzarella dorata e ripiena di salsiccia e friarielli.Presentato all’interno della rubrica Eat Parade, targata TG2, è una portata che continua a riscuotere un grandioso successo.
"E’ davvero un’esperienza unica affidarsi al talento di Antonio Falco, ha girato il mondo, sperimentato e metabolizzato ogni metodica della moderna cucina al solo fine di esaltare la genuinità degli ingredienti. Oltre ad essere Chef è’ anche un artista, e lo dimostra la presentazione di ogni suo piatto, anche il più semplice".
Mariella Morosi, Italia a Tavola.Net